giovedì 26 marzo 2015

5.10 Canyoneer 3



Nel 2011 Five Ten è stata acquisita da Adidas Group. Molti sapranno che Adidas sono i principali sponsor della manifestazione Sickline in Austria dove hanno venduto in edizione limitata scarpe con una marcata somiglianza con questa nuova versione delle Canyoneer. E’ lecito immaginare che questo modello sia stato ampiamente testato dagli atleti Adidas per un bel po 'di tempo. Il nuovo modello delle Canonyeer è nettamente diverso da quello precedente. Sparite le fibbie che son state sostituite dai lacci, il sistema di allacciatura è molto ben pensato e funziona bene , i lacci possono essere nascosti in una tasca integrata nella parte superiore per ridurre il rischio di impigliarsi in qualche ostacolo , ma alla fine della forra ritroverete i lacci fuori dalla taschina. All'interno si trova una nuova suola in gomma morbida  che dovrebbe ridurre lo sviluppo di odori fetidi . I tasselli della suola sono molto più marcati ed inclinati diagonalmente offrendo un ottimo grip in avvicinamenti tecnici , fuori dai sentieri battuti. 
La talloniera in plastica rigida e la rigidità della suola ed allo stesso tempo l’ottima torsione dei materiali , abbinati ad un disegno completamente nuovo della punta offrono un’esperienza di camminata completamente nuova rispetto al modello precedente. Il grip della suola sull’asciutto , sul bagnato e sul viscido è fenomenale , di gran lunga superiore al modello precedente e ad altre scarpe da canyoning , restano ancora da provare le nuove Adidas. Durante la camminata la scarpa è leggera ed il nuovo disegno del puntale permette gli avvicinamenti con calze normali e la discesa con calzari in neoprene , unico neo il collo della caviglia che stenta ad asciugare e durante la progressione lascia entrare acqua e corpi estranei. Queste son le prime impressioni dopo l'uso in una forra solamente , ora resta da vedere come si comporteranno nel tempo .
Le canyoneer3 sono chiaramente un miglioramento rispetto alle versioni precedenti, sicuramente da consigliare a chi pratica una progressione sportiva , in quanto il grip della suola è fantastico , si trovano sul mercato a 150 euro , il modello per il test ci è stato gentilmente fornito da Canyonstore.be , negozio online per il canyoning .




domenica 15 marzo 2015

JUMP - lo zaino per il canyoning sportivo




Un cuneo , la massima aderenza sulla schiena , la minor resistenza possibile all'ingresso in acqua , queste idee balenavano nella mia mente mentre saltavo in solitaria , tuffavo da dieci metri portando le braccia in alto all'ingresso nella pozza , così lo zaino si sfilava all'ingresso in acqua, ma avrei preferito che restasse là dov'era , senza il rischio di riemergere e vederlo fluttuare a valle trasportato dalla corrente . Quante volte ho dovuto rinunciare ad un tuffo infilando la corda nell'anello per la paura di lanciare lo zaino e non riuscire più a recuperarlo , ma nelle solitarie devi fare continuamente queste scelte , non sei solo , il tuo compagno è lui , lo zaino , e devi riportarlo a casa e lo stesso farà lui con te . Tutti gli zaini si possono indossare in tuffi fino ad una certa altezza , ma Jump quell'altezza la supera , un 'insieme di caratteristiche progettuali lo rendono unico nel suo genere .  Il fondo a cuneo , la forma a gerla , l'estradosso imbottito , l'elevata galleggiabilità con una corda da calata al suo interno senza  bidone stagno, l'apertura sempre aperta per infilare agevolmente la corda , un sistema di chiusure che riducono al minimo le gestualità operative , asole porta materiali e per fissare la corda al suo interno , una patella che scompare per trasformarlo in un kit boule , una immediata evacuazione dell'acqua e l'assenza di fronzoli per un aspetto pulito ed essenziale sono le caratteristiche di Jump .
Quando proposi alla Landjoff queste idee le concretizzarono realizzando un primo prototipo e cominciarono i test , modifica dopo modifica oggi siamo giunti al quarto prototipo , le idee grezze si sono affinate con un certosino lavoro di raspa , lima e carta vetrata , prima grossa e man mano sempre più fine , fino ad arrivare alla versione attuale , dotata dell'innovativo sistema QRC che permette lo sgancio sincrono degli spallacci e del sistema di fissaggio all'imbragatura , altra novità di casa Landjoff , che unisce il canyoneer al suo zaino , aumentando notevolmente la galleggiabilità dell'atleta , sia per l'ingresso in acqua in fase di tuffo che per lunghe nuotate in meandri allagati o per il superamento di zone con flussi turbolenti .
Disponibile sul sito della casa produttrice Landjoff

Primo prototipo
Ultimo prototipo

Modello attualmente in vendita disponibile in arancio - giallo - rosso - verde - blu e nero

Chi fosse interessato ad ulteriori approfondimenti tecnici e maggiori dettagli li troverà nei prossimi giorni su queste pagine


martedì 10 marzo 2015

Catalogo Climbing Technology

Oltre ad essere un catalogo di prodotti , l'elegante impaginazione e la carta di un certo spessore offrono un vero e proprio libro dove la prima trentina di pagina propone una interessante raccolta di contenuti tecnici con illustrazioni da vero manuale . Pur essendo un prodotto dedicato all'alpinismo , anche noi canyoners troviamo interessanti spunti di lettura, come l'esecuzione di semplici nodi o la discesa in corda doppia, per finire un'interessante paginetta illustra i vari tipi di chiusura dei moschettoni . Sfogliando le 170 pagine , pur essendo , ripeto , un catalogo alpinistico , troviamo alcuni articoli specifici per il canyoning , tra cui una imbracatura ed una nuova longe , non mancano  bloccanti , discensori , attrezzatura da armo ed una vasta scelta di moschettoni , con ampio spazio a quelli che usiamo comunemente in forra , di ampia apertura e con il tipo di chiusura a scelta , a seconda dei propri gusti . Il catalogo e' scaricabile al seguente link 
( foto tratta dal catalogo Climbing Technology )

lunedì 16 febbraio 2015

Yggdrasill


Yggdrasill lo chiamano,
alto tronco lambito
d'acqua bianca di argilla.
Di là vengono le rugiade
che piovono nelle valli.

mercoledì 26 novembre 2014

Il grande salto


Un film dal sapore di un videoclip , montato velocemente ,  dove il testo sacrifica il parlato preferendo una narrazione scritta sostenuta da una potente colonna sonora per dar luogo ad un crossover narrativo moderno , fuori dalle righe e dai consueti temi documentaristici , che inchioda lo spettatore alla poltrona , trasportandolo nel mondo delle forre per una ventina di minuti , che letteralmente " volano " in un attimo ,  documentando i nostri primi passi nel moderno canyoning sportivo in un mix di esplorazioni e solitarie  in locations che spaziano in tutto l'arco alpino Italiano , alla Slovenia ed alla Spagna , dove tra tuffi , toboga ed acque bianche vengono esplorati i propri limiti  , narrando di atleti che praticano una progressione in sicurezza alla ricerca sempre di un altro  ...  grande salto .
Disponibile su DVD solamente in preordine .

martedì 11 novembre 2014

JUMP e SUPER JUMP

Ho sempre amato le solitarie , ancora piu' da quando ho iniziato a tuffare , nonostante abbia affinato una tecnica per saltare con lo zaino in spalla , il rischio di perdere lo zaino mi ha fatto spesso infilare la corda nell'anello . Ora l'idea di uno zaino per il canyoning sportivo è diventata realtà , ed è finalmente sul mercato , dopo una collaborazione con la Landjoff ed una stagione di test , ma siamo appena all'inizio ...

.

JUMP e Super JUMP sono due zaini da canyoning progettati per il canyoning estremo, da indossare durante i tuffi. 
JUMP per i salti in acqua da un'altezza fino a 5 metri.
Super JUMP per i salti in acqua da un'altezza fino a 10 metri.
L’innovativo sistema QRC (Quick Release Catapult) consente un rapido rilascio dello zaino in condizioni di emergenza con un solo movimento.
Il sistema innovativo per il fissaggio all’imbragatura impedisce lo spostamento verticale dello zaino durante i tuffi. Altamente raccomandato usare il sistema QRC per salti da oltre 5 metri.
SPECIFICHE TECNICHE
Volume: circa. 46 litri
Dimensioni: Н65сm х 22сm x 30сm
Volume di galleggiamento: 4,8 litri
Peso: 1500g
Entrambi i lati sono realizzati in rete di PVC per un eccellente drenaggio dell'acqua.
I lati anteriore e posteriore sono realizzati in PVC da 680g  e sono imbottiti con schiuma a cellule chiuse per una eccellente galleggiamento con una corda da 60-70m all'interno e mantenendo la forma dello zaino.
La patella ha un  sistema di fissaggio in posizione aperta.
Gli spallacci sono imbottiti e regolabili con fibbie laterali.
Il sistema QRC può essere montato sia per destri che per mancini.
C’e’ una cinghia regolabile e rimovibile per la compressione o per fissare una corda esternamente.
Super JUMP può essere utilizzato anche senza il sistema QRC (esattamente come JUMP).
La responsabilità per l'uso in sicurezza del prodotto è del consumatore.

( foto e testo tratto dal catalogo LANDJOFF )